AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI, IMPRENDITORI AGRICOLI SINGOLI E SOCIETÀ COOPERATIVE E LORO CONSORZI AGRICOLO-FORESTALI PER AFFIDAMENTI DI LAVORI AI SENSI DELL’ART. 36 D.Lgs. 50/2016, del D.Lgs. 228/2001 e del D.Lgs. 227/2001

AVVISO AI FORNITORI

MECCANISMO DI SCISSIONE DEI PAGAMENTI (c.d. SPLIT PAYMENT) PER IL VERSAMENTO DELL’IVA

  • Avviso (con fac – simile di fattura)

Relazioni annuali del Revisore dei Conti

 

 

Procedimento di verifica assoggettabilità

Migranti bonificatori 2017 – Cerimonia di consegna degli attestati di formazione


01
Cliccare sull’immagine per leggere il programma dell’evento

“AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA NOMINA DEL DIRETTORE GENERALE”

Invio bollettini – tributo di bonifica dell’anno 2017

Il Consorzio 4 Basso Valdarno sta inviando i bollettini relativi al tributo di bonifica dell’anno 2017 con scadenza di pagamento in soluzione unica il 1 dicembre 2017 o con pagamento in due rate con scadenza 1 dicembre 2017 e 15 gennaio 2018. Si precisa che gli avvisi di pagamento bonari che sono stati inviati nel periodo marzo/maggio 2017 erano relativi al ruolo dell’anno 2016.

Catasto on line

Per consultare il dettaglio del proprio avviso di pagamento, cliccare sul seguente link:

Informazioni Avviso di Pagamento – Consorzio 4 Basso Valdarno


Avvisi di selezione

Si comunica che nell’area Amministrazione trasparente > Bandi di concorso e selezioni è in pubblicazione il seguente avviso:

 

“Migranti Bonificatori” sulle sponde dell’Arno

 

01 02  03

 

10 ottobre 2017

Qualcuno avrà notato alcuni ragazzi richiedenti asilo camminare sulle sponde dell’Arno con la pettorina colorata e lo sguardo attento al terreno raccogliendo carte, pezzi di plastica e piccoli rifiuti di ogni genere: si tratta del progetto “Migranti Bonificatori”.

Mutuando un progetto pilota voluto e finanziato dalla Regione Toscana, il Consorzio 4 Basso Valdarno ha promosso complessivamente 4 progetti coinvolgendo alcuni comuni nel cui territorio scorre l’Arno, ricadenti nella competenza consortile: un progetto è stato presentato per la sponda tra i comuni di Vinci e Capraia e Limite, 2 progetti per la destra e sinistra idraulica nel comune di Pisa e, se pur non riferito all’asta dell’Arno, un progetto ha interessato il Padule di Fucecchio con i comuni di Larciano, Monsummano Terme e Ponte Buggianese.

Complessivamente sono stati oltre 40 i ragazzi richiedenti asilo facenti parte di differenti associazioni e cooperative del territorio che hanno operato nel programma. Lo scopo è quello di promuovere l’integrazione biunivoca tra ragazzi che provengono da paesi con cultura e abitudini differenti e la cittadinanza: se da un lato gli abitanti possono interagire con i migranti e vederne l’impegno, dall’altro i migranti possono conoscere sia il territorio che li circonda che le modalità di fruizione dello spazio comune, regole non scritte per una giusta e proficua convivenza civile.